L’ISTITUTO DI ALTA FORMAZIONE OLISTICA

L’Istituto di Alta Formazione Olistica inizia la sua attività e te lo comunichiamo con il cuore colmo di gratitudine. E’ un progetto che ha preso forma e nome prima nei nostri cuori e ora è pronto per partire. In cosa consiste?

Una scuola di Alta Formazione con una connotazione particolare: Olistica.

Cosa significa “Formazione Olistica”?

È nostra opinione che una Persona (qualunque essere umano) non possa essere pensata e osservata da un unico punto di vista. La ragione dei suoi disagi esistenziali e dei suoi problemi non ha un’unica causa, ma è il concatenamento di eventi, scelte, malanni fisici e, per generalizzare, tutto quello che ha contribuito ad essere la Persona che è oggi, così come si presenta davanti a noi e come noi stessi siamo oggi. 

La nostra natura umana ci rende simili, ma non così la nostra storia personale, il nostro percorso di vita. È simile il nostro corpo, la nostra parte fisica, ma questo non spiega perché qualcuno si prende quella determinata malattia e qualcun altro no.

Il nostro pensare ci rende simili, ma il modo in cui ci relazioniamo agli altri e a quanto ci circonda è del tutto singolare, ognuno ha il suo modo di “stare al mondo”. Per dirla in breve: ciascuno di noi ha la sua singolare e unica posizione esistenziale.

Questo rende ogni Persona unica nel suo genere, unica nel suo modo d’essere e unica nel suo pensiero.

Cosa vuol dire Olistico

Olistico vuol dire proprio questo: approcciarsi alla relazione con l’alterità guardando alla Persona prendendo in considerazione tutto ciò che essa è e non ciò che essa rappresenta. In altre parole: una Persona non è semplicemente la somma delle sue parti, ma molto, molto di più!

Ponte con personeNell’ambito della medicina allopatica, il medico è sempre concentrato sui sintomi e, se necessario un approfondimento, sui risultati di indagini cliniche poste a confronto con dei valori standard. Di fatto la sua osservazione è rivolta al funzionamento del corpo secondo gli standard.

In ambito psicologico, il punto di vista privilegiato degli operatori è la mente. Anche in questo caso esistono degli standard ai quali si fa riferimento definendo il disagio secondo un manuale diagnostico (DSM-5 o Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali).

In ambito spirituale è l’Anima a fare la sua comparsa come protagonista. È l’Anima ad essere l’osservato speciale delle religioni e delle sue diverse correnti.

La cosa curiosa, tuttavia, è che nessun filosofo, pensatore o scienziato è mai riuscito a dimostrare che una Persona è solo corpo, mente oppure Anima!

Osservare l’essere umano nella sua totalità.

Anche se è un’affermazione abbastanza ovvia, difficilmente troveremo una qualunque disciplina che osserva l’essere umano nella sua totalità. Difficilmente troveremo un medico che, dopo aver ascoltato i suoi sintomi, chieda al paziente se la sua situazione affettiva è soddisfacente, se è credente e in cosa crede. Mi risparmio gli esempi che prendono in considerazione uno psicoterapeuta o un ministro di un qualsiasi culto, sono certo che saprete usare la vostra immaginazione senza le mie immagini retoriche (senza la mia guida).

Una Persona è molto di più della somma di Mente, Corpo e Anima ed è assolutamente condivisibile che il benessere, la salute e il grado di soddisfazione di una qualunque di queste componenti influenzi le altre.

La medicina, da alcuni anni in qua, sta concentrando le sue ricerche sul sistema immunitario. E lo sta facendo non solo chiedendosi come mai il sistema immunitario “produca” lui stesso delle malattie dalle quali non sa come difendersi (le malattie definite auto-immuni), ma anche nell’ambito delle ricerche sulle neoplasie (quasi tutti i tumori).

Quindi è il sistema immunitario, il cui primo osservatore è stato l’ateniese Tucidide nel 430 a.C., ad essere responsabile e difesa della nostra salute.

Un sistema immunitario funzionante è in grado di distinguere tra strutture che costituiscono un aiuto e che, dunque, possono o devono essere preservate e strutture che invece si dimostrano nocive per l’organismo e devono quindi essere eliminate. Ovviamente la cosa è un tantino più complessa ed esiste una vasta letteratura divulgativa in merito. Il nostro obbiettivo è arrivare a porci una domanda:

Come è possibile fare in modo che il sistema immunitario sia efficiente e in grado di assolvere ai suoi compiti in qualunque condizione?

Il sistema immunitario in uno sguardo olistico

Quello di cui si è certi, tornando all’argomento centrale di questo articolo, è che il sistema immunitario è influenzato da cause apparente non riconducibile alla semplice condizione di “essere in buona salute”. Il sistema immunitario è condizionato dalle condizioni metereologiche, dai cambiamenti di stagione, dai cicli vitali, dall’alterazione più o meno forzata dei ritmi circadiani, dallo stress (specie se prolungato), un’alimentazione scorretta, mancanza o eccessiva attività fisica, eccessivo uso di farmaci, eccessivo uso di sostanze alcoliche o chimiche, eccessiva stanchezza fisica o mentale, situazioni emotive nocive.Meditazione

Sono proprio queste affermazioni, frutto delle ricerche sull’argomento, che ci permettono di concludere dicendo che il vero benessere, lo star bene, dipende fondamentalmente da una buona integrazione di mente, corpo e anima. La nostra condizione fisica si riflette sulle nostre situazioni emotive, la nostra condizione emotiva influenza le nostre decisionalità, i nostri pensieri arrivano a educare le nostre emozioni elevandole o deprimendole.

È proprio questo l’obiettivo a cui mira la Formazione Olistica, guardare all’essere umano, alla persona come un tutt’uno. Non isolare il disagio esistenziale dalla sua storia personale o dalla sua spiritualità, da ciò in cui crede.

Uno qualunque dei nostri corsi di formazione possiede questa connotazione, viene accolto se risponde a questa domanda: “Prende in considerazione gli aspetti cognitivi, emotivi e spirituali della persona? Ne rispetta la sua singolarità, la sua unicità?”

Il Giardino dell’Anima 

Il Giardino dell’Anima è, nella nostra visione, lo spazio ideale nel quale si possono sviluppare dei percorsi formativi caratterizzati dal rispetto della persona nella sua pienezza e indivisibilità. Questo è il motivo che ci ha risolto ad accogliere il progetto dell’Istituto di Alta Formazione Olistica quale spazio in grado di rispondere in modo rispettoso della persona e dei suoi bisogni, luogo circoscritto e protetto nel quale rigenerarsi mentre si assiste alla scoperta (o riscoperta) dei propri bisogni, del proprio progetto di vita o del proprio sogno personale. Per far questo puoi chiedere un incontro di riflessione con i nostri responsabili: essi sapranno offrirti la loro competenza in ambito olistico e la conoscenza dei dettagli rispetto ai vari percorsi formativi. Oppure potrai lasciarti guidare dalla tua sensibilità, dalla tua ispirazione o dal tuo desiderio.

Benvenuta Anima in Cammino.

 

Stefano Rossetti

info@giardinodellanima.org

Rispondi

Iscrizione alla
Newsletters

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: